Aperto a Spoleto il nuovo sportello “Punto Europa”

Favorire la collaborazione con altri Comuni territorialmente vicini, per iniziative condivise nei rapporti con i cittadini e con l’Unione Europea. Questo l’obiettivo che l’Amministrazione comunale vuole perseguire attraverso l’istituzione a Spoleto di un “Punto Europa”.

È quanto ha deciso questa mattina la Giunta comunale nel corso dell’ultima seduta, approvando lo schema di protocollo di intesa tra il Comune di Spoleto e il Comune di Terni.

Nel progetto predisposto dal centro Europe Direct Terni, in quanto struttura della rete di informazione ufficiale dell’Unione Europea, è prevista l’apertura di sportelli delocalizzati, coordinati dal Centro Europe Direct Terni, ma gestiti direttamente dai Comuni interessati.

Abbiamo voluto dare seguito ad una sollecitazione del Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani – ha spiegato il Sindaco Umberto de Augustinis – perché riteniamo di fondamentale importanza accrescere la consapevolezza nei cittadini circa le opportunità che il nostro territorio può cogliere sul fronte dei finanziamenti, della formazione e della conoscenza relativamente alle politiche dell’Unione Europea. È un percorso che abbiamo deciso di intraprendere per creare nuove sinergie, dialogo e opportunità”.

Tra gli obiettivi indicati per il “Punto Europa Spoleto” c’è, infatti, il potenziamento della rete di informazione e comunicazione sulle politiche e sulle iniziative della Comunità Europea e, al contempo, la promozione di una cittadinanza europea consapevole ed attiva, attraverso informazioni e consulenze sull’accesso a finanziamenti europei e comunque sulle opportunità derivanti dall’Unione Europea, anche con una maggiore integrazione delle politiche.

Entrando più nello specifico, il Punto Europa opererà non solo per facilitare il reperimento di bandi di concorso, inviti a presentare proposte, schede informative su borse di studio e tirocini e, più in generale, di ogni tipo di informazione relativa alle opportunità offerte dall’Unione Europea, ma anche per facilitare l’accesso alle banche dati comunitarie on-line; attuare, mediante l’ascolto dei cittadini, i processi di verifica della qualità dei servizi e di gradimento degli stessi da parte degli utenti e, in ultimo, garantire la reciproca informazione con “Europe Direct Terni” e gli altri ”Punti Europa”.

Related Posts

Si è spento Virgilio Massani, con lui se ne va una Spoleto in bianco e nero che aveva saputo fermare nei suoi scatti. FOTOGALLERY
“Spoleto d’inverno” porta in città grandi nomi del cinema e della letteratura
Spoleto riscopre la sua anima longobarda

Lascia un commento