Giornata mondiale del Rifugiato, apprezzamento del sindaco De Augustinis per l’iniziativa del ‘Cerchio’

Ritengo doveroso ringraziare la Cooperativa Sociale Il Cerchio per l’ottima iniziativa organizzata sabato scorso alla Fattoria Sociale di Protte”.
 
Con queste parole il sindaco Umberto de Augustinis ha voluto esprimere l’apprezzamento dell’amministrazione comunale per la cena organizzata in occasione della giornata Mondiale del Rifugiato, un appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.
 
Si è trattato di un’occasione di incontro e di conoscenza molto importante – ha aggiunto il sindaco de Augustinis – il segno della profonda volontà di integrazione della città di Spoleto verso coloro che intendono portare un contributo fattivo alla nostra comunità. 
 
Un impegno, quello della Cooperativa Il Cerchio e, in particolare, di Patrizia Costantini che segue in prima persona il progetto SPRAR, ossia il Sistema di Protezione per Richiedenti asilo rifugiati, che riteniamo di grande valore”.
 
Proprio in occasione della cena alla Fattoria Sociale, è nata l’idea di invitare alcuni dei richiedenti asilo al “Torneo delle 6”, che si è svolto domenica scorsa al “Ganzo” per promuovere la campagna di crowdfunding lanciata su Facebook nelle scorse settimane da Tommaso Biondi a favore del “Teatrino delle 6 – Luca Ronconi”. 
 
Con la squadra del Comune di Spoleto ha giocato anche il rifugiato Sacko Bangaly, nato a Conakry (Guinea) e accolto nel progetto per richiedenti asilo.

Related Posts

Alla seduta del consiglio comunale di lunedì 24 settembre sarà ricordata la figura dell’ex sindaco Alessandro Laureti
Sisma in Italia centrale, il sindaco De Augustinis: “Ragionare sulla prevenzione”
Inizio anno scolastico, il messaggio del sindaco De Augustinis agli studenti delle scuole di Spoleto

Lascia un commento