Gli Apaches sono sempre gli Apaches, applausi meritati ieri al Chiostro di San Nicolò

A Spoleto dire ‘Apaches’ fa venire in mente a tutti, anche ai meno giovani, serate di ballo ed eventi all’insegna della buona musica ‘vintage”. E’ stato così anche ieri, al Chiostro di San Nicolò, dove le gocce di pioggia che hanno bagnato il pomeriggio non hanno spento l’entusiasmo per questo gruppo storico che si è esibito sotto il porticato in occasione della giornata dedicata alla Festa dei Nonni. E il bello è che a godersi lo spettacolo non sono stati solo i festeggiati ma anche i nipoti, bimbi rapiti dalle note incalzanti della band spoletina che si avvia a celebrare traguardi da guinness, avendo portato allegria e buona musica a più generazioni e continuando a farlo con ritmo, bravura e verve da ventenni.

Related Posts

Si è spento Virgilio Massani, con lui se ne va una Spoleto in bianco e nero che aveva saputo fermare nei suoi scatti. FOTOGALLERY
“Spoleto d’inverno” porta in città grandi nomi del cinema e della letteratura
Spoleto riscopre la sua anima longobarda

Lascia un commento