Gli auguri del pastore Costantino all’Arma dei Carabinieri di Preci

Natale si avvicina ed è proprio in questi giorni che sale la voglia di ringraziare chi ci ha fatto del bene. E’ così anche per il pastore di Preci Costantino Paolantoni, nostra vecchia conoscenza, che sfollato per il terremoto del 2016 dalla sua casa di Roccanolfi distrutta dalle scosse, ha trascorso mesi nella stalla insieme alle bestie prima di riavere un tetto grazie all’intervento dei Carabinieri del suo paese. Costantino e la sua famiglia non hanno dimenticato quei momenti, per questo desidera fare un grande augurio di buon Natale e buon anno a tutta l’Arma e al comando generale “per l’affetto sincero che hanno dimostrato nei nostri confronti” ha scritto Costantino nel suo biglietto di auguri.

Related Posts

Il Presidente del Senato Casellati venerdì a Spoleto, previsto un sopralluogo nell’area dell’anfiteatro
Terremoto, Laureti per Spoleto: “Ricostruzione sfida decisiva, serve unità”
La Diocesi di Spoleto-Norcia alle prese con terremoto, accoglienza profughi e nuovi sacerdoti

Lascia un commento