Imbrattati di scritte offensive i lavatoi di San Giacomo

Se non fosse indecente e vergognosa potremmo chiamarla l’arte dell’imbratto, ma di artistico ha ben poco questo scempio, uno dei tanti che si vedono in giro, sui monumenti e nelle facciate delle case. Qui siamo a San Giacomo e l’oggetto dell’imbratto sono i lavatoi, le fonti pubbliche dove fino a qualche anno fa andavano le donne a lavare le lenzuola e a spettegolare, tra un bucato e l’altro col profumo di sapone di Marsiglia.

Oggi non ci va più nessuno, se non qualche squinternato che ha lasciato questa ’firma’ indecorosa che nessuno ha ancora pensato di cancellare.

Related Posts

Ruba portafogli da auto in sosta, arrestato ladro in bicicletta a San Giacomo
Spoleto, il dramma degli sfollati dal Castello di San Giacomo
Pellegrinaggio a Fatima e Santiago de Compostela sulle orme di San Giacomo

Lascia un commento