La Befana vien di giorno… Successo dell’evento in piazza Garibaldi. FOTOGALLERY

(Eliana Merlino) E’ giunta alla sua quinta edizione la festa per la Befana, organizzata dalla Croce Rossa italiana, dedicata interamente ai bambini e patrocinata dal comune di Spoleto.
Piazza in festa! Musica, balli, colori e bimbi in trepida attesa della vecchia signora che porta con se i doni, come di consueto.
In una fredda ma assolata giornata di inverno, Vin Brulè per scaldarsi nell’attesa, le mamme ed i papà che accompagnano i bambini, panettone e dolci, offerti gentilmente dalla Croce Rossa del comitato di Spoleto.
“Intorno alle 15,30, arriverà la befana a bordo di un sidecar” – ci spiega Roberta, delegata dell’area 6 del Comitato di Spoleto – “nell’attesa tutti in pista a ballare, dai più grandi ai ai piccini. Questa festa dà risalto ai giovani della Croce Rossa, sono la forza del comitato! adesso fanno da truccabimbi”.
Un’area infatti è dedicata al trucco dei più piccoli, che potranno scegliere vari disegni da sfoggiare sui visini. Pennarelli, pastelli, palloncini colorati, grande entusiasmo da parte di tutti e, mentre ci aggiriamo incuriositi nella Piazza, conosciamo Nando, intento a socializzare con i bambini: mascotte della Croce Rossa, buonissimo, socievole e molto educato, è un grandissimo San Bernardo di 4 anni, il cane di Heidi per intenderci.
Pezzi unici, dedicati alla befana ed esposti alla festa sono stati messi a disposizione dal noto collezionista, Ragionier Aleandro Piccioni. La sua vasta collezione vanta pezzi originali e caratteristici, trattori, motociclette e molto altro.
In attesa di gustare i dolci portati dalla befana conosciamo il Presidente della Croce Rossa del comitato di Spoleto, Lucio Nagni gentile e disponibile.
E mentre i balli proseguono la befana è un po’in ritardo ma eccola arrivare sfrecciando sul suo sidecar accompagnata dalle assistenti
La folla si riunisce tutt’intorno e lei incomincia a distribuire dolci e caramelle per i bimbi entusiasti e felici.
Ma adesso è ora di tornare a casa e l’Epifania, come si suol dire, tutte le feste porta via…

Related Posts

La magia del presepe di ghiaccio incanta Spoleto. FOTOGALLERY
A Ferentillo un Natale da favola
Corso di scrittura creativa, aperte le iscrizioni

Lascia un commento