La Bella Addormentata a Spoleto, una ‘favola’ di balletto

La Bella Addormentata, un balletto da favola. L’appuntamento è fissato per il 22 Novembre 2018 alle ore 21.00  presso il Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto. In scena l’incanto delle coreografie e dei costumi di uno dei corpi di ballo più famosi al mondo, il balletto di San Pietroburgo.

Chi non conosce la favola della bella principessa che cade addormentata per cento anni vittima di un maleficio lanciato dallastrega cattiva? Le vicende di Aurora, il principe Desirè e la fata dei Lillà tanto care ai più piccoli, sono al centro di uno deicapolavori ballettistici dell’Ottocento, La Bella Addormentata che rappresenta uno dei fiori all’occhiello del Balletto di San Pietroburgo.

L’appuntamento a Spoleto  con questa produzione è fissato per il 22 Novembre 2018 presso il Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti.

Tra i Capolavori Ballettistici dell’ Ottocento, La Bella Addormentata  rappresenta il massimo dell’ espressione classica, in un clima di astrazione teatrale, con più risalto alla danza pura rispetto alle vicende narrative. Un fiore all’occhiello per il Balletto di San Pietroburgo con le favolose e incantate scenografie e costumi e le stupende musiche di P.I. TCajkovskij e su coreografie di Marius Petipa, La bella addormentata nel bosco è considerato uno dei più grandi balletti della Russia imperiale.

Questa produzione del Balletto di San Pietroburgo è entusiasmante, con il suo finale romantico imballato con tutti i personaggi delle fiabe che si possa immaginare, La Bella Addormentata  adesso è impegnata in un futuro meraviglioso, ora come prima, quando si addormentò, più di cento anni fa.

Related Posts

Tutto pronto per il concerto dell’Immacolata-Gran Galà Avis al Teatro Nuovo
La Bella Addormentata a Spoleto, un balletto da… favola
‘Rosalind Franklin, il segreto della vita’ giovedì 8 al Teatro Nuovo

Lascia un commento