Oggi nasceva Ugo Ojetti, scrittore e ‘principe’ dei giornalisti innamorato di Spoleto

Era il 15 luglio 1871 quando venne alla luce in quel di Fiesole Ugo Ojetti, destinato a diventare un grande giornalista, critico e scrittore legatissimo alla nostra Spoleto.

Pochi sanno che sua mamma, Veronica Carosi, era spoletina e il piccolo Ugo trascorse buona parte della sua infanzia nella terra materna, dove tornava sempre volentieri in vacanza, nelle pause dalla capitale.

“…un lago di prati e in mezzo alla valle San Giacomo col castello turrito, il nano campanile roseo, le case allineate lungo la via maestra” uno dei suoi tanti affreschi della valle spoletana.

Nel 1895 fondò proprio a Spoleto il primo periodico socialista della regione umbra, “La giovane Umbria”, giornale pubblicato fino al 1920, candidandosi, senza successo, alle elezioni amministrative spoletine del 1896.

A ricordo della visita del poeta Carducci alle Fonti del Clitunno avvenuta nel 1910, vi è una stele marmorea scolpita a bassorilievo da Leonardo Bistolfi, accompagnata da un’epigrafe di Ugo Ojetti, noto anche come acuto aforista.

Laureatosi in giurisprudenza e attratto dalla carriera diplomatica, si realizzò professionalmente nel giornalismo politico. Nel 1894 strinse rapporti con il quotidiano nazionalista La Tribuna, per il quale scrisse i suoi primi servizi da inviato estero, dall’Egitto.

Nel 1895 diventò improvvisamente famoso per il saggio “Alla scoperta dei letterati” (Milano, 1895), ritratti di scrittori celebri dell’epoca redatti in forma di interviste, genere all’epoca ancora in stato embrionale.

Collaborò anche con il cinema: sua è nel 1939 l’adattamento per la prima edizione sonora de “I promessi sposi”.

Visse gli ultimi anni nella sua villa Il Salviatino, a Fiesole, dove morì nel 1946.

Passando per San Giacomo, proprio di fronte al bar che si affaccia sulla piazza si intravede da un muro recintato quella che fu la sua dimora di famiglia.

Related Posts

Viaggiatori sulla Flaminia: la stazione artistica di “Alfabeti” ferma a Spoleto, Gubbio e Campello sul Clitunno
Il riscatto del ‘Colosseo’ di Spoleto
Sportello del Cittadino da martedì 27 novembre di nuovo in via Busetti

Lascia un commento