Voglia di agriturismo, ecco un casale per chi vuole aprirne uno in Umbria

Non si placa la voglia di agriturismo, anzi cresce di pari passo con la tendenza ad abbinare un soggiorno turistico alle bellezze di un territorio e alla buona tavola. Enogastronomia e vacanza si sposano al meglio nel connubio di chi sceglie di soggiornare nel Belpaese e l’Umbria in questo è maestra e dà ancora spazio a chi intende investire in una nuova avventura imprenditoriale all’insegna del verde e del ‘bio’. Ecco perché aprire un agriturismo è un progetto ancora valido e stimolante, nonché supportato da finanziamenti europei, che possono dare nuovi sbocchi a un giovane o a chi vuole rientrare nel giro, a patto che riesca a proporre un’offerta alternativa e di qualità. Oggi proponiamo un casale da ristrutturare, ma solido nella struttura, che si presta magnificamente a questo utilizzo, sia per la tipologia che per la location. Si trova nelle campagne di Giano dell’Umbria a metà strada fra Montefalco, Foligno e Spoleto e ha tutte le carte per diventare una struttura ricettiva di pregio. La casa padronale si sviluppa su 2 piani per complessivi 400 metri quadrati, al piano terra i fondi rustici con ancora le ruote dei calessi e i massicci travi dei soffitti, l’abitazione è al primo piano collegato dalla tipica loggia esterna che immette in larghe stanze dominate dalla presenza del focolare. Poco distante si sviluppa un altro annesso di ampie dimensioni, l’ex fienile e deposito attrezzi, il tutto circondato da una bella campagna rigogliosa, oliveti, pascoli e seminativi, in tutto 8 ettari di terreno compreso nella proprietà.

info: www.spoletohome.it – info@spoletohome.it

Tel/Fax 0743.840019 – mobile 331.2978410

Related Posts

I dati del gioco in Umbria
Presentato a Campello “Leonardo Da Vinci, le radici umbre del Genio”, un libro che riscrive la storia dell’arte
Il pane umbro è sciapo, ecco perché

Lascia un commento